Tuglie...per raccontar paese...
 
Tuglie...per raccontar paese...


Almanacco

Domenica 28 Maggio 2017
Oggi si festeggiano:
S. Emilio e CC. mart.
S.Germano vesc.
S.Giusto vesc.


A chi oggi festeggia
onomastico o compleanno
ed è nato sotto questo segno:
Auguri!

Proverbio del giorno
Mai naso grosso guastò bella faccia

Home

Calendario 2013
Festa Patronale 2011
Festa Patronale 2012
Festa Patronale 2014
Manifestazioni & Eventi

Televideo RAI


L'informazione oggi
Il Corriere-Politica
Il Corriere-Cronache
Repubblica-Politica
Repubblica-Prima pagina
Panorama
Il Fatto Quotidiano
Il sole 24 ore
Giornalettismo.com
AffarItaliani.it
Lettera 43
Lecce Prima on line
Il paese nuovo on line
PiazzaSalento on line
Il Quotidiano di Puglia
Gazzetta Mezzogiorno
L'Unità
Virgilio Notizie
Il Giornale
Libero
La Stampa
MicroMega
La Gazzetta dello Sport
La Gazzetta Calcio
Notizie di Borsa
ANSA-Top news
ADN-KRONOS Politica
AGI Cronaca
AGI Politica

Andiamo al cinema?
I films in provincia
A Casarano
A Gallipoli
A Taviano
A Collepasso
A Nardò
A Surbo
A Lecce
Guarda tutti i trailer

Il paese della Calandra
di Raimondo Rodia
Il Salento che vorrei
La notte di S. Giovanni
Il bosco delle fate
Don Camillo e Peppone
Le serre salentine
Le serenate pasquali
Le mute terre...
Un nido d'amore...
Loriana Notaro
Villa Luisa
Il Museo della Radio...
Si faceva il "Bucato"
Le Tavole di San Giuseppe
Le banane.....di Tuglie
La focareddrha
Tuglie... e il suo gioiello
Una domenica...

Altrevoci
Ricordo di zia Luigia
Gli Americani a Tuglie
Un Garibaldino a Tuglie
La mia Azione Cattolica
Riflessioni
In ricordo di mio fratello
I ricordi di una bambina
Una vendemmia particolare
25 Aprile 1945
Quel Natale degli anni '50
I Docili
Appello Chiesa S.Girolamo
Il viaggio dell'eroe
L'orco e la bambina
Mario Donadei
Giuseppe Merenda
Sara Nocera-Il poeta dei....
Sara Nocera-Un labirinto..
Sara Nocera-La lampada..
Giuliana Coppola-A Silvio..
Lucio Causo-Poesie
La favola di .....Luna
Troppo rumore fa....
Tuglie dei tempi andati
Contadini salentini
Aspetti di vita contadina
Donne salentine alla
fontana

Tullio Sponziello

Tuglie
Un nuovo Teatro a Tuglie
Ritrattino di Tuglie
Tuglie vista dal satellite
Panorama a 180°
Il nome "TUGLIE"
I rioni
Gli ulivi di Tuglie
Museo civiltà contadina
FSE al Palazzo Ducale
Tuglie e l'Unità d'Italia
Antonio Palumbo
Un nome....una contrada
Montegrappa
Alpini a Tuglie
I Tugliesi del 2000
Tuglie nei libri
Il restauro del Calvario
Restauro facciata Chiesa
Il Giardinetto Aragona
Gemellaggio Villaverla
Cippo agli Alpini
Tuglie che cambia
La donna del monumento
Laboratorio ecomuseale
I 100 anni della Piazza
I 50 anni del Mosaico
Una storia da raccontare

Cenni storici
Le origini
La storia
Le chiese
Palazzi-Monumenti
Il Calvario

Lucio Causo: Ricerche
Reazioni filoborboniche...
Vigilanza polizia borbonica
La crisi economica del 900
Ampliamento territorio
Congregazione di carità
La famiglia Venturi
La stazione ferroviaria
Tuglie Borbonica del 1827
Causa Tuglie-Minervino
Profilo di Lucio Causo
Un secolo di Ferrovia
Il culto dell'Annunziata
La"Sagra" di Vittorio Locchi
La Madonna del Grappa
Cesare Vergine (Diario)
CasermaCarabinieri Tuglie
Luigi Venuti
Festa del Giovedì Santo
Piazza Garibaldi
Dr. Cesare Vergine
La Madonna Pozzo

G. Pisanello: Tradizioni
L'angolo di Giampiero
Riti & Feste (Video)
Venerdì Santo
Le Caremme
Sant'Antonio
San Giuseppe
La Candelora
Madonna del Carmine
Madonna del Grappa
Sacro Cuore di Gesù
La festa patronale
La Matonna te la Nunziata

Tuglie...per raccontar paese...
PIAZZA GARIBALDI TAGLIA IL TRAGUARDO DEI 100 ANNI
             Iniziate le celebrazioni per festeggiare il secolo della riqualificazione

   

Era il 18 Febbraio 1912 quando a Tuglie, dopo mesi se non anni di dure lotte tra comune e privati, arrivò il regio decreto di forzata espropriazione del Trappeto Ria e quindi venne dato ufficialmente il via ai lavori di riqualificazione di Piazza Garibaldi. Artefice di tutto ciò fu l’allora sindaco Ambrogio Piccioli che appena tre mesi e quattro giorni prima inaugurava la stazione ferroviaria. È inutile nascondere quanto l’amministrazione governata da egli, in carica dal 1909 al 1914, abbia disegnato un progetto di qualificazione del paese non indifferente. Da un lato la stazione che venne spostata a ridosso dell’area industriale con conseguente sviluppo del commercio tugliese, dall’altra la piazza che vide trasformato un angolo del borgo che fino ad allora risultava piuttosto brutto e maleodorante.
Nel dettaglio della Piazza, la notizia della firma del Regio Decreto di Espropriazione del Trappeto Ria, fece immediatamente esplodere tra gli abitanti tugliesi un enorme gioia tanto da far riversare molti di questi nel luogo oggetto dei lavori in pochi istanti, dando vita ad una manifestazione storica d’attaccamento al proprio paese. Il sindaco Piccioli con due colpi di piccone sul muro del trappeto diede ufficialmente e simbolicamente il via ai lavori di riqualificazione che durarono poco più di un anno. Cosi, nella festa patronale del 1913 venne inaugurata la nuova Piazza Garibaldi che è quella verso cui siamo stati abituati sin dal primo giorno di vita nella nostra Tuglie. E’ ovvio che in paese qualche persona che ha tagliato il secolo di vita c’è, però la maggior parte di noi non ha avuto il piacere o il dispiacere (per gli abitanti dell’epoca) di vedere il luogo allo stato embrionale.

     

Facciamo ora finta di compiere un salto lungo cento anni ed eccoci qui, oggi come allora, seguendo l’esempio del Cav. Piccioli. Oggi siamo davanti al ricordo, il ricordo di un’impresa. Tale ricordo viene affidato alla memoria di Salvatore Pastore, da tutti conosciuto come Don Toto, il quale spinto dall’attaccamento al paese natìo del figlio Francesco, residente nella marchigiana Fermo, decide di spostare i propri ricordi dalla mente alla carta attraverso una semplice penna. E cosi, rigo dopo rigo è stato scritto il volume “TUGLIE E LA SUA PIAZZA 1912 - 2012”.
Ma il Pastore non si è fermato soltanto alla scrittura del libro, ma ha condotto l’attuale sindaco Daniele Ria, che in comune con allora ha il cognome dell’avversario di Piccioli, al rinvenimento di due targhe marmoree, conservate da egli stesso in una cantina di Via Aldo Moro, che fanno maggiore chiarezza sul luogo.
La prima targa recita:
 

A PERENNE MEMORIA DI
AMBROGIO PICCIOLI
CHE QUESTO LUOGO DIRUTO
VOLLE TRASFORMATO IN CIVICA PIAZZA
I TUGLIESI RICONOSCIENTI
TUGLIE, 25 SETTEMBRE 1943
 

Quanto descritto da queste parole fa capire che nel 1943, a pochi mesi dalla morte di Piccioli, il popolo di Tuglie voleva ricordarne l’opera da egli voluta e realizzata attraverso un segno da collocare nel luogo che fino al 1912 era diruto. Non solo questa però, perché sul secondo rettangolo di marmo rinvenuto, più piccolo del precedente, c’è scritto a chiare lettere
 

PIAZZA
AMBROGIO PICCIOLI
 


Si intuisce quindi come nel 1943 l’intenzione dei tugliesi non solo era quella di ricordare l’opera del Piccioli, ma anche dedicargli il luogo da lui riqualificato.
Solo la sconfitta del regime fascista, avvenuta qualche giorno prima e di cui Ambrogio era sostenitore, fermò la volontà dei cittadini. Quelle targhe vennero quindi messe da parte e per 69 anni sono state conservate da Don Toto Pastore.
Una di queste, dopo tanti anni di buio, ora gode la luce nella sua piazza, su quella scalinata che è simbolo della ristrutturazione.


 
La cerimonia, piuttosto sobria, si è tenuta il 18 Febbraio 2012 a cento anni dalla firma del Regio Decreto che sanciva l’inizio dei lavori di riqualificazione. Un corteo formato da autorità, associazioni e scuole, ha raggiunto Piazza Garibaldi per scoprire la targa, la prima targa, perché la seconda, più incisiva dell’altra, è di difficile applicazione a causa di svariati motivi tra cui il difficile periodo di crisi economica con il quale i residenti della Piazza si troverebbero costretti a cambiare l’indirizzo sui vari documenti (patenti, libretti automobilistici, ecc) con un aggravio non indifferente sui costi di gestione familiare.
La crisi economica però non è l’unico fattore che ha inciso sul 18 Febbraio 2012 perché, i concomitanti e necessari lavori di costruzione della fogna bianca, utili a evitare possibili allagamenti nella parte bassa del paese nei giorni piovosi, hanno inciso sulle attività commerciali della Piazza, penalizzando gli stessi commercianti; si era infatti pensato in serata di illuminare la Piazza con torce e candele alla citronella, ridando al luogo, che doveva essere privo di automobili, quell’illuminazione che per anni l’ha contraddistinto. Ciò ovviamente implicava di chiudere al traffico veicolare la Piazza per tutta la giornata e per non penalizzare ancora di più le attività commerciali del luogo, il Sindaco e il Comitato Pro Piazza Garibaldi, hanno deciso di rinunciare alla spettacolare opera, puntando tutto sulla sobrietà.



La serata però è ugualmente da ricordare poiché in una gremitissima aula consiliare del comune, è stata scritta una delle più belle pagine della storia tugliese: Don Toto presentava ai compaesani le sue memorie sulla piazza. A dargli atto e merito erano presenti il Sindaco di Tuglie Prof. Daniele Ria, il Presidente della Provincia di Lecce Dott. Antonio Gabellone, lo storico Arch. Gerardo Fedele, il direttore della Biblioteca Comunale “F.T. Gnoni” Prof. Antonio Rima ed a sorpresa anche il Sen. Giorgio De Giuseppe. Proprio De Giuseppe ha espresso una grandissima emozione davanti ai tugliesi accorsi all’evento, perché ritiene Tuglie un paese attento alla sua storia e alle sue radici nel quale gli piacerebbe persino abitare. Il momento più emozionante della serata però è rappresentato senza dubbio dall’intervento a sorpresa della nipote di Don Toto Pastore, Annachiara, figlia di Francesco; nel suo discorso ha voluto ringraziare il nonno per quanto ha fatto e continua a fare per la famiglia, indicandolo poi come un esempio da seguire non solo per lei ma per tutta la nuova generazione.
Nella serata è stato presentato anche il nascente Comitato Pro Piazza Garibaldi che per tutto il 2012 si occuperà di ideare e organizzare molteplici manifestazioni per ridar vita alla piazza; le manifestazioni tuttavia rappresentano un punto di partenza perché oltre a dar lustro alla piazza, si punta a sensibilizzare il paese sull’utilizzo della stessa che al momento risulta alquanto indisciplinato. Alcune manifestazioni sono già al vaglio del comitato e presto verranno rese pubbliche, cercando di coinvolgere tutti i tugliesi, dai giovani agli anziani, cercando di non penalizzare nessuno, semplice cittadino o commerciante che sia.

 
Luigi Mighali
Comitato Pro Piazza Garibaldi



 
Nino De Santis (1900-2003) morto pochi anni fa a 102 anni.

Ieri e .....domani, il passato ed il futuro.

                Per ingrandire le miniature cliccare una volta, ricliccare per chiudere.










 Il libro "Tuglie, la sua piazza nel centenario" può essere
scaricato in formato PDF cliccando qui ed in formato ZIP cliccando qui


 
1912 – 2012 - SONO PASSATI CENTO ANNI DALL’INAUGURAZIONE DEI LAVORI
DI SISTEMAZIONE DELLA PIAZZA.
Ricerca a cura di Lucio Causo pubblicata nel 2004 sulle vicende intercorse
cento anni fa per la sistemazione della Piazza Garibaldi.


Pagine correlate:
La donna del monumento
Piazza Garibaldi
Ambrogio Piccioli

Tuglie...per raccontar paese...
Asterischi
di Gerardo Fedele
Guida turistica
Presentaz. Coppola rossa
Tuglie: quali origini?
Storie di presepi
La presenza di un amico
Radiobase, etereo mito...
Toponomastica e
Unità d'Italia

Storie di paese...

Collecta,electa,memoranda
di Enzo Pagliara


Storie
La storiella della Madonna
Le tajate
Vi racconto Montegrappa
I murales di Joele
Ricordando Joele
Maurizio
Provenzano,origini
di una tradizione

Ricordando Ugo
Per Silvio
Antonio Minerba
Mescia Rita Pino
A Cristian Quartini
L'Ercole te la benzina

Cartoline 
Una facciata, quasi  un ...
Un bambino ascolta il mare
La stazione
Largo Fiera, per memoria
Il mio Largo Fiera
Via XXIV Maggio
Un luogo ideale
Via Sant’Antonio
Una via fiorita
Una scoperta che
viene dall'America
Dedicato a mio nonno
Tugliesi quel giorno 
La lista dei passeggeri
La nave Republic

Museo della radio
Inaugurazione
Orari - Brochure
Visita virtuale
Frantoio ipogeo
Abbassa la tua radio

Tugliesi nel mondo
Louis Imperiale
Sylvain Tarantino
Tuglie a New York
Antonio Coluccia

Turismo a Tuglie
Corte dei Simonari
Tenuta La Baronessa
Residenza Mosco
Villa Rodogallo
Agriturismo Nanni
Villa Paradiso
Villa Oasi
B&B Almacanto
Villa Panorama sullo Ionio
Le corti di Tuglie
Masseria Carignani

Profili
Mino Stamerra
Sinu Matinese
Davide Raia
Sabrina Manco
Adriano Imperiale
Sara Nocera
Nunzia Imperiale
Mino De Santis
Mino De Santis Caminante
Mino De Santis Muddhriche
Emily De Salve
Liana Primiceri
Silvana Mottura-Poesie
Don Nicola Tramacere
Antonio Pagliara
Cesare Vergine
Ambrogio Piccioli
Aldo Garzia
Egidio Cataldi
Giuseppe Ria
Cosimo Sponziello
Silvio Nocera
Salvatore Malorgio
Malorgio dalla rappresent.
Giuseppe Solida
L'arte di Giuseppe Solida
Rosa Parata
Lu Battista
Fernando Pino
Fiore Gnoni
Mesciu ‘Ntunucciu
Al Maestro Ant. Malecore 
Salvatore Guarini

Curiosità
 La Festa dell'Annunziata
Cartapestai di casa nostra
Santi sotto campana
Antica barbieria Ingrosso
L’Annunciazione sui pizzi
La puteca te li Papaionaca
I proverbi sulle monete
L'acchiatura
Le Caremme di Tuglie 2006
Le Caremme 2007
Le Caremme 2008
Le Caremme 2009
Le Caremme 2010
Le Caremme 2011
Le Caremme 2012
Le Caremme 2013
Le Caremme 2014
Tugliesi...puricini
Piazza Garibaldi 1912
Nevicata in Piazza
Giuseppe Piccioli Pianista
L'università di Tuglie
Grecità a Parabita
Retaggi linguistici
Tuglie nei dizionari
Carnevaliamo...insieme
Puru nui taniane la rete...
Festa della  Mamma USV
Filatelia: Tuglie e Albania
Non chiamatele vecchiette
Pensieri...Festa Patronale

Culacchi
Che ore sono?
La banana della Madonna
La mezza-vendetta di Santa Barbara

L'associazionismo:
Le associazioni
La Calandra
Aurora
Gruppo Scout Tuglie
Ekagra
Gruppo Incontri
Protezione Civile C.O.R.
Associaz.Emigranti Tugliesi

Sport 
Calcio Giovanile Tuglie
Talion Volley Tuglie
Associaz. Podistica Tuglie
Gare Podistica Tuglie2008
Gare PodisticaTuglie 2009
Gare PodisticaTuglie 2010
Gare PodisticaTuglie 2011
Gare PodisticaTuglie 2012
Gare PodisticaTuglie 2013
Gare PodisticaTuglie 2014
Gare PodisticaTuglie 2015
Gare PodisticaTuglie 2016
Gare PodisticaTuglie 2017

Le raffinatezze a Tuglie
Vini Michele Calò
Liquori Villantica
Banane e Spumoni

Foto
Nella Tuglie di ieri
Cosimo Sponziello...Le foto
Non solo foto...
Siamo...obiettivi!
Tuglie...by night
Luci di Natale 2011

Firma degli ospiti
Ricerca nel sito

Il nostro indirizzo e-mail:




Diventa amico di TuglieMeteo


Visita il Salento

Tuglie...per raccontar paese...


Le ultime news di ADN-KRONOS
Tutti i marchi, foto, immagini e scritti presenti sul sito appartengono ai legittimi proprietari.
E' severamente vietato copiarne i contenuti.
Sito ottimizzato per:
Explorer Firefox Opera Chrome Safari


Impostare la risoluzione a 1024x768px o sup.

Aggiungi Tuglie... per raccontar paese ai Preferiti

Webmaster: Felice Campa




To Top