Tuglie...per raccontar paese...
 
Tuglie...per raccontar paese...


Almanacco

Venerdi` 15 Dicembre 2017
Oggi si festeggiano:
S. Ireneo mart.
S.Paolo il giovane
S.Valeriano vesc.
B.Marino ab.
S.Cristiana


A chi oggi festeggia
onomastico o compleanno
ed è nato sotto questo segno:
Auguri!

Proverbio del giorno
L'uomo propone, Dio dispone

Home

Calendario 2013
Festa Patronale 2011
Festa Patronale 2012
Festa Patronale 2014
Manifestazioni & Eventi

Televideo RAI


L'informazione oggi
Il Corriere-Politica
Il Corriere-Cronache
Repubblica-Politica
Il Foglio
Repubblica-Prima pagina
Panorama
Il Fatto Quotidiano
Il sole 24 ore
Giornalettismo.com
AffarItaliani.it
Lettera 43
Corriere salentino
Lecce Prima on line
Il paese nuovo on line
PiazzaSalento on line
Il Quotidiano di Puglia
Gazzetta Mezzogiorno
L'Unità
Il Giornale
Libero
La Stampa
MicroMega
La Gazzetta dello Sport
La Gazzetta Calcio
Notizie di Borsa
ANSA-Top news
ADN-KRONOS Politica
AGI Cronaca
AGI Politica

Andiamo al cinema?
I films in provincia
A Casarano
A Gallipoli
A Taviano
A Collepasso
A Nardò
A Surbo
A Lecce
Guarda tutti i trailer

Il paese della Calandra
di Raimondo Rodia
Il Salento che vorrei
La notte di S. Giovanni
Il bosco delle fate
Don Camillo e Peppone
Le serre salentine
Le serenate pasquali
Le mute terre...
Un nido d'amore...
Loriana Notaro
Villa Luisa
Il Museo della Radio...
Si faceva il "Bucato"
Le Tavole di San Giuseppe
Le banane.....di Tuglie
La focareddrha
Tuglie... e il suo gioiello
Una domenica...

Altrevoci
Ricordo di zia Luigia
Gli Americani a Tuglie
Un Garibaldino a Tuglie
La mia Azione Cattolica
Riflessioni
In ricordo di mio fratello
I ricordi di una bambina
Una vendemmia particolare
25 Aprile 1945
Quel Natale degli anni '50
I Docili
Appello Chiesa S.Girolamo
Il viaggio dell'eroe
L'orco e la bambina
Mario Donadei
Giuseppe Merenda
Sara Nocera-Il poeta dei....
Sara Nocera-Un labirinto..
Sara Nocera-La lampada..
Giuliana Coppola-A Silvio..
Lucio Causo-Poesie
La favola di .....Luna
Troppo rumore fa....
Tuglie dei tempi andati
Contadini salentini
Aspetti di vita contadina
Donne salentine alla
fontana

Tullio Sponziello

Tuglie
Un nuovo Teatro a Tuglie
Ritrattino di Tuglie
Tuglie vista dal satellite
Panorama a 180°
Il nome "TUGLIE"
I rioni
Gli ulivi di Tuglie
Museo civiltà contadina
FSE al Palazzo Ducale
Tuglie e l'Unità d'Italia
Antonio Palumbo
Un nome....una contrada
Montegrappa
Alpini a Tuglie
I Tugliesi del 2000
Tuglie nei libri
Il restauro del Calvario
Restauro facciata Chiesa
Il Giardinetto Aragona
Gemellaggio Villaverla
Cippo agli Alpini
Tuglie che cambia
La donna del monumento
Laboratorio ecomuseale
I 100 anni della Piazza
I 50 anni del Mosaico
Una storia da raccontare

Cenni storici
Le origini
La storia
Le chiese
Palazzi-Monumenti
Il Calvario

Lucio Causo: Ricerche
Reazioni filoborboniche...
Vigilanza polizia borbonica
La crisi economica del 900
Ampliamento territorio
Congregazione di carità
La famiglia Venturi
La stazione ferroviaria
Tuglie Borbonica del 1827
Causa Tuglie-Minervino
Profilo di Lucio Causo
Un secolo di Ferrovia
Il culto dell'Annunziata
La"Sagra" di Vittorio Locchi
La Madonna del Grappa
Cesare Vergine (Diario)
CasermaCarabinieri Tuglie
Luigi Venuti
Festa del Giovedì Santo
Piazza Garibaldi
Dr. Cesare Vergine
La Madonna Pozzo

G. Pisanello: Tradizioni
L'angolo di Giampiero
Riti & Feste (Video)
Venerdì Santo
Le Caremme
Sant'Antonio
San Giuseppe
La Candelora
Madonna del Carmine
Madonna del Grappa
Sacro Cuore di Gesù
La festa patronale
La Matonna te la Nunziata

Tuglie...per raccontar paese...
Ex emigranti: nasce un'associazione.
Un gruppo di amici di Tuglie, tutti ex emigranti, hanno pensato che sarebbe stato bello ed utile creare un'associazione di emigranti. Tante ce ne sono, quasi una per ogni paese che ha conosciuto le vicende dell'emigrazione, ma questa tende a proporre un modo nuovo di guardare il fenomeno migratorio. Ci si è chiesti: che cosa è stata e che cosa ha prodotto, in sede locale, la vicenda dell'emigrazione? Quali esperienze giova ricordare oggi? In che modo si è contribuito allo sviluppo del paese d'origine, Tuglie, e della Nazione, l'Italia?
Ecco: con queste riflessioni e con questi intenti è nata l'associazione che, nell'Assemblea costituente, fra le diverse proposte di intitolazione ha scelto quella di ASSOCIAZIONE EMIGRANTI TUGLIESI.
Lo scopo e le finalità dell'associazione sono quelli di ricostruire la memoria personale e, insieme, la memoria collettiva della nostra comunità. Ma accanto a questo non mancheranno momenti di socializzazione in serate rievocative, in momenti d'incontro in cui lo stare insieme consente una comprensione più profonda di quanto ci lega, il creare momenti di partecipazione giova a rinsaldare legami nel tessuto sociale del nostro paese. Per realizzare tutto questo si conta sull'aiuto di tutti: ex emigranti ed emigranti, vicini e lontani, dentro o fuori la nostra Patria; autorità a tutti i livelli; studiosi e simpatizzanti.
L'Associazione ha elaborato uno Statuto, dal quale vengono qui messi in evidenza gli articoli 4 e 5, che formano la motivazione di fondo dell'Associazione e della sua operatività. Essi dicono:
Art. 4. L'Associazione, il cui spirito si fonda sul pieno rispetto della dimensione umana, culturale, spirituale della persona, intende operare principalmente secondo le esigenze indicate di seguito:
a) Concorrere alla promozione di attività e servizi di interesse generale e di rilevanza sociale creando prospettive di pieno inserimento nella vita sociale;
b) Ravvivare la memoria storica, raccogliere la documentazione locale sotto ogni forma e le testimonianze personali come risorsa per la conoscenza del fenomeno dell'emigrazione generale, e di quella tugliese in particolare.
Al fine di svolgere le proprie attività l'Associazione si avvale in modo determinante e prevalente delle prestazioni personali, volontarie e gratuite dei propri aderenti. L'Associazione si avvale di ogni strumento utile al raggiungimento degli scopi sociali e, in particolare, della collaborazione con gli Enti locali, anche attraverso la stipula di apposite convenzioni, ai sensi dell'art. 7 della legge n. 266/1991, della partecipazione ad altre associazioni, società o Enti aventi scopi analoghi o connessi ai propri. L'Associazione potrà inoltre svolgere qualsiasi altra attività culturale o ricreativa e potrà compiere qualsiasi operazione economica o finanziaria, mobiliare o immobiliare, purché operi per il migliore raggiungimento dei propri fini istituzionali. L'Associazione è aperta a chiunque condivida i principi di solidarietà.
Art. 5. L'Associazione si compone di un numero illimitato di soci delle seguenti categorie:
- Soci fondatori, persone fisiche che hanno firmato l'atto costitutivo dell' Associazione;
- Soci ordinari: persone fisiche che in passato sono state emigranti o che lo sono tuttora fuori o dentro la nostra Patria, persone che si riconoscono negli scopi dell'Associazione e vi aderiscono versando una quota annua che viene determinata dal Consiglio Direttivo;
- soci operativi, persone fisiche che aderiscono all'Associazione prestando una attività gratuita e volontaria secondo le modalità stabilite dal Consiglio Direttivo e versando una specifica quota stabilita dal Consiglio stesso.
- soci onorari, le persone fisiche che abbiano acquisito particolari meriti per la loro opera a favore dell'Associazione o che siano impossibilitati a farne parte effettiva per espresso divieto normativo o motivi contingenti.
L'Assemblea costituente, in data 13 novembre 2010, tenuta presso il Museo della Civiltà contadina in Tuglie, ha eletto il Direttivo nelle persone di: Barone Antonio, Bernardi Giuseppe, Fedele Giuseppe, Ferrari Colturo, Giorgino Giuseppe, Pisanello Giulio, Toma Ugo.
Se l'idea vi piace e pensate di parteciparvi, venite a trovarci, oppure fatevi presenti, anche da lontano, con un messaggio scritto, con qualche idea da realizzare.
La nostra sede momentanea è il Museo della Civiltà Contadina in Tuglie; mandate a questo indirizzo le vostre eventuali comunicazioni. Per messaggi e-mail indirizzare al seguente recapito:
                                                   
                                                                                       L'Associazione Emigranti Tugliesi















 

Il 29 novembre 2012, alle ore 18.30, nella Sala Conferenze della Biblioteca Comunale di Tuglie, l'ASSOCIAZIONE EMIGRANTI TUGLIESI ha presentato il CALENDARIO 2013 dal titolo "L'Anno della Piazza".
Perchè un calendario? Uno dei tanti calendari che raggiungono le nostre case con l'avvicinarsi dell'Anno Nuovo? No, questo è "il" Calendario di tutti i Tugliesi, soprattutto di coloro che per ragioni di lavoro hanno lasciato la loro famiglia, il loro paese e la sua piazza, il luogo che per eccellenza rappresenta la loro identità ovunque siano andati nel mondo. E il 2013 è l'anno centenario che ricorda il 1913, quando la Piazza di Tuglie acquisì il definitivo assetto, quello che ancora oggi gelosamente conserva.
Il Calendario, con gli scritti e con le foto d'epoca, raggiungerà on-line tutti i Tugliesi sparsi per il Pianeta e a richiesta si potrà ottenerlo anche nella sua versione cartacea originale. A tutti i "puricini" del mondo BUON ANNO 2013!!!

Clicca sulle immagini per ingrandirle in formato PDF
 








 
                          A Tuglie, un Convegno sull'emigrazione di ritorno

Domenica 4 Dicembre 2011 si è tenuto in Tuglie (Le), presso il Museo della Civiltà contadina, il Convegno, promosso dall'Associazione Emigranti Tugliesi, sul tema Italia - Europa - Italia: partenze e ritorni. Il tema ha voluto esser una riflessione sull'emigrazione di ritorno e sui problemi che essa ha posto o continua a porre. Ha aperto il Convegno il Presidente dell'Associazione Tugliese, Giuseppe Giorgino, sottolineando che l'Associazione costituita poco più di un anno fa già s'impegna in occasioni di buon rilievo culturale. È intervenuto il Presidente della Provincia, Dott. Antonio Gabellone, che dalla sua esperienza
amministrativa ha tratto buoni spunti utili alla trattazione dell'argomento. Un caldo saluto di partecipazione ha rivolto ai convegnisti il Sindaco, Prof. Daniele Ria.
Tre le relazioni. La prima, di Fernando Villani, ha tracciato un sintetico quadro della storia dell'emigrazione. L'emigrazione, egli ha affermato, ha consentito la nascita di un forte senso di solidarietà e di aggregazione ed ha costituito una grossa opportunità di crescita, economica, culturale e sociale. Il ritorno a casa è stato spesso una seconda prova da sostenere; tornare era come emigrare una seconda volta. I testi scolastici dovrebbero, ha detto Villani, contenere una trattazione specifica sui problemi dell'emigrazione.
La seconda relazione, di Antonio Negro, sollecitava l'attenzione su un tema apparentemente secondario ma che gli storici dell'emigrazione non hanno toccato o hanno solo sfiorato. Quello della costruzione di una memoria storica dall'interno del mondo dell'emigrazione. Una memoria che si costruisce non solo per chi dell'emigrazione può parlare per conoscenza diretta ma anche per chi ne può cercare le tracce nella storia della propria famiglia. Negro ha proposto la nascita di un Museo (o di micro-musei) dell'emigrazione dove siano raccolte tutte le forma di documentazione sull'argomento. Ed ha proposto la costituzione di un portale in Internet in cui riversare il materiale raccolto.
La terza relazione, di Giuseppe Fedele, ha messo in evidenza come il fenomeno dell'emigrazione abbia consentito il maturare di un'identità italiana fuori della Nazione: una identità condivisa. Poi ha esplorato in quali modi l'emigrazione ha contribuito alla crescita del nostro territorio.
Ha portato vari esempi, ma ha posto l'accento su un argomento particolare: quello che ha definito delle "attività fruttuose", quelle imparate in terra d'emigrazione e messe a frutto dopo il rientro con l'impianto di attività lavorative che si sono rivelate proficue.
Ha condotto il Convegno, intervenendo anche con spazi di riflessione, il giornalista Giancarlo Colella; ha tratto le conclusioni del Convegno Luigi Scorrano.
Il Convegno ha offerto utili spunti di ripensamento della vicenda migratoria dei nostri conterranei, e si è aperto a future iniziative.
Tuglie...per raccontar paese...
Asterischi
di Gerardo Fedele
Guida turistica
Presentaz. Coppola rossa
Tuglie: quali origini?
Storie di presepi
La presenza di un amico
Radiobase, etereo mito...
Toponomastica e
Unità d'Italia

Storie di paese...

Collecta,electa,memoranda
di Enzo Pagliara


Storie
La storiella della Madonna
Le tajate
Vi racconto Montegrappa
I murales di Joele
Ricordando Joele
Maurizio
Provenzano,origini
di una tradizione

Ricordando Ugo
Per Silvio
Antonio Minerba
Mescia Rita Pino
A Cristian Quartini
L'Ercole te la benzina

Cartoline 
Una facciata, quasi  un ...
Un bambino ascolta il mare
La stazione
Largo Fiera, per memoria
Il mio Largo Fiera
Via XXIV Maggio
Un luogo ideale
Via Sant’Antonio
Una via fiorita
Una scoperta che
viene dall'America
Dedicato a mio nonno
Tugliesi quel giorno 
La lista dei passeggeri
La nave Republic

Museo della radio
Inaugurazione
Orari - Brochure
Visita virtuale
Frantoio ipogeo
Abbassa la tua radio

Tugliesi nel mondo
Louis Imperiale
Sylvain Tarantino
Tuglie a New York
Antonio Coluccia

Turismo a Tuglie
Corte dei Simonari
Tenuta La Baronessa
Residenza Mosco
Villa Rodogallo
Agriturismo Nanni
Villa Paradiso
Villa Oasi
B&B Almacanto
Villa Panorama sullo Ionio
Le corti di Tuglie
Masseria Carignani

Profili
Mino Stamerra
Sinu Matinese
Davide Raia
Sabrina Manco
Adriano Imperiale
Sara Nocera
Nunzia Imperiale
Mino De Santis
Mino De Santis Caminante
Mino De Santis Muddhriche
Emily De Salve
Liana Primiceri
Silvana Mottura-Poesie
Don Nicola Tramacere
Antonio Pagliara
Cesare Vergine
Ambrogio Piccioli
Aldo Garzia
Egidio Cataldi
Giuseppe Ria
Cosimo Sponziello
Silvio Nocera
Salvatore Malorgio
Malorgio dalla rappresent.
Giuseppe Solida
L'arte di Giuseppe Solida
Rosa Parata
Lu Battista
Fernando Pino
Fiore Gnoni
Mesciu ‘Ntunucciu
Al Maestro Ant. Malecore 
Salvatore Guarini

Curiosità
 La Festa dell'Annunziata
Cartapestai di casa nostra
Santi sotto campana
Antica barbieria Ingrosso
L’Annunciazione sui pizzi
La puteca te li Papaionaca
I proverbi sulle monete
L'acchiatura
Le Caremme di Tuglie 2006
Le Caremme 2007
Le Caremme 2008
Le Caremme 2009
Le Caremme 2010
Le Caremme 2011
Le Caremme 2012
Le Caremme 2013
Le Caremme 2014
Tugliesi...puricini
Piazza Garibaldi 1912
Nevicata in Piazza
Giuseppe Piccioli Pianista
L'università di Tuglie
Grecità a Parabita
Retaggi linguistici
Tuglie nei dizionari
Carnevaliamo...insieme
Puru nui taniane la rete...
Festa della  Mamma USV
Filatelia: Tuglie e Albania
Non chiamatele vecchiette
Pensieri...Festa Patronale

Culacchi
Che ore sono?
La banana della Madonna
La mezza-vendetta di Santa Barbara

L'associazionismo:
Le associazioni
La Calandra
Aurora
Gruppo Scout Tuglie
Ekagra
Gruppo Incontri
Protezione Civile C.O.R.
Associaz.Emigranti Tugliesi

Sport 
Calcio Giovanile Tuglie
Talion Volley Tuglie
Associaz. Podistica Tuglie
Gare Podistica Tuglie2008
Gare PodisticaTuglie 2009
Gare PodisticaTuglie 2010
Gare PodisticaTuglie 2011
Gare PodisticaTuglie 2012
Gare PodisticaTuglie 2013
Gare PodisticaTuglie 2014
Gare PodisticaTuglie 2015
Gare PodisticaTuglie 2016
Gare PodisticaTuglie 2017

Le raffinatezze a Tuglie
Vini Michele Calò
Liquori Villantica
Banane e Spumoni

Foto
Nella Tuglie di ieri
Cosimo Sponziello...Le foto
Non solo foto...
Siamo...obiettivi!
Tuglie...by night
Luci di Natale 2011

Firma degli ospiti
Ricerca nel sito

Il nostro indirizzo e-mail:




Diventa amico di TuglieMeteo


Visita il Salento

Tuglie...per raccontar paese...


Le ultime news di ADN-KRONOS
Tutti i marchi, foto, immagini e scritti presenti sul sito appartengono ai legittimi proprietari.
E' severamente vietato copiarne i contenuti.
Sito ottimizzato per:
Explorer Firefox Opera Chrome Safari


Impostare la risoluzione a 1024x768px o sup.

Aggiungi Tuglie... per raccontar paese ai Preferiti

Webmaster: Felice Campa

Privacy Policy


To Top