Tuglie...per raccontar paese...
 
Tuglie...per raccontar paese...


Almanacco

Lunedi` 24 Aprile 2017
Oggi si festeggiano:
S. Saba martire
S.Fedele da Sigmaringen mart.
S.Erminio vesc.
S.Gerardo vesc.
S.Onorio vesc.


A chi oggi festeggia
onomastico o compleanno
ed è nato sotto questo segno:
Auguri!

Proverbio del giorno
Donna iraconda, mare senza sponda

Home

Calendario 2013
Festa Patronale 2011
Festa Patronale 2012
Festa Patronale 2014
Manifestazioni & Eventi

Televideo RAI


L'informazione oggi
Il Corriere-Politica
Il Corriere-Cronache
Repubblica-Politica
Repubblica-Prima pagina
Panorama
Il Fatto Quotidiano
Il sole 24 ore
Giornalettismo.com
AffarItaliani.it
Lettera 43
Lecce Prima on line
Il paese nuovo on line
PiazzaSalento on line
Il Quotidiano di Puglia
Gazzetta Mezzogiorno
L'Unità
Virgilio Notizie
Il Giornale
Libero
La Stampa
MicroMega
La Gazzetta dello Sport
La Gazzetta Calcio
Notizie di Borsa
ANSA-Top news
ADN-KRONOS Politica
AGI Cronaca
AGI Politica

Andiamo al cinema?
I films in provincia
A Casarano
A Gallipoli
A Taviano
A Collepasso
A Nardò
A Surbo
A Lecce
Guarda tutti i trailer

Il paese della Calandra
di Raimondo Rodia
Il Salento che vorrei
La notte di S. Giovanni
Il bosco delle fate
Don Camillo e Peppone
Le serre salentine
Le serenate pasquali
Le mute terre...
Un nido d'amore...
Loriana Notaro
Villa Luisa
Il Museo della Radio...
Si faceva il "Bucato"
Le Tavole di San Giuseppe
Le banane.....di Tuglie
La focareddrha
Tuglie... e il suo gioiello
Una domenica...

Altrevoci
Ricordo di zia Luigia
Gli Americani a Tuglie
Un Garibaldino a Tuglie
La mia Azione Cattolica
Riflessioni
In ricordo di mio fratello
I ricordi di una bambina
Una vendemmia particolare
25 Aprile 1945
Quel Natale degli anni '50
I Docili
Appello Chiesa S.Girolamo
Il viaggio dell'eroe
L'orco e la bambina
Mario Donadei
Giuseppe Merenda
Sara Nocera-Il poeta dei....
Sara Nocera-Un labirinto..
Sara Nocera-La lampada..
Giuliana Coppola-A Silvio..
Lucio Causo-Poesie
La favola di .....Luna
Troppo rumore fa....
Tuglie dei tempi andati
Contadini salentini
Aspetti di vita contadina
Tullio Sponziello

Tuglie
Un nuovo Teatro a Tuglie
Ritrattino di Tuglie
Tuglie vista dal satellite
Panorama a 180°
Il nome "TUGLIE"
I rioni
Gli ulivi di Tuglie
Museo civiltà contadina
FSE al Palazzo Ducale
Tuglie e l'Unità d'Italia
Antonio Palumbo
Un nome....una contrada
Montegrappa
Alpini a Tuglie
I Tugliesi del 2000
Tuglie nei libri
Il restauro del Calvario
Restauro facciata Chiesa
Il Giardinetto Aragona
Gemellaggio Villaverla
Cippo agli Alpini
Tuglie che cambia
La donna del monumento
Laboratorio ecomuseale
I 100 anni della Piazza
I 50 anni del Mosaico
Una storia da raccontare

Cenni storici
Le origini
La storia
Le chiese
Palazzi-Monumenti
Il Calvario

Lucio Causo: Ricerche
Reazioni filoborboniche...
Vigilanza polizia borbonica
La crisi economica del 900
Ampliamento territorio
Congregazione di carità
La famiglia Venturi
La stazione ferroviaria
Tuglie Borbonica del 1827
Causa Tuglie-Minervino
Profilo di Lucio Causo
Un secolo di Ferrovia
Il culto dell'Annunziata
La"Sagra" di Vittorio Locchi
La Madonna del Grappa
Cesare Vergine (Diario)
CasermaCarabinieri Tuglie
Luigi Venuti
Festa del Giovedì Santo
Piazza Garibaldi
Dr. Cesare Vergine
La Madonna Pozzo

G. Pisanello: Tradizioni
L'angolo di Giampiero
Riti & Feste (Video)
Venerdì Santo
Le Caremme
Sant'Antonio
San Giuseppe
La Candelora
Madonna del Carmine
Madonna del Grappa
Sacro Cuore di Gesù
La festa patronale
La Matonna te la Nunziata

Tuglie...per raccontar paese...
C'è una piccola TUGLIE nel cuore di New York...


Molte sono le famiglie che, con Tuglie negli occhi e nel cuore hanno raggiunto il Nuovo Mondo tanto tempo fa. Alcune sono poi riuscite a tornare, altre si sono definitivamente stabilite negli Stati Uniti, eppure non dimenticano il proprio paese di cui parlano costantemente ai figli nati oltre Oceano. Tuglie non dimentica chi vive lontano e, allo stesso tempo vive nei pensieri dei suoi emigranti che, trasmettono alle nuove generazioni italo-americane un ricordo culturale, veicolo importante per continuare a fare vivere la propria italianità. Capita così di scoprire che dal sedici giugno scorso c'è una piccola Tuglie anche nel cuore di New York...
Leonie Tuglie è il frutto di una fusione di radici italo-americane. Il nome di questa splendida bambina racchiude una piccola grande storia, le conferisce un'identità che la colloca in una precisa tradizione familiare e culturale. Tuglie un po' le appartiene, anche se non c'è mai stata.


Leonie Tuglie è la graziosa nipote della Sig.ra Joanne Hendricks, con cui, a partire da uno scambio di documenti, abbiamo intessuto un fitto rapporto epistolare che ci ha permesso di ricostruire un pezzo della sua storia. Joanne e la sua famiglia vivono a New York, figli di una Puglia conosciuta attraverso i racconti dei parenti, emigrati da Tughe nei primi anni del '900. Racconti che hanno conferito a questa donna un'identità fatta di tradizioni e memorie. Ma soprattutto radici forti e tenaci di cui è fiera come si evince da ogni sua mail, profumata di amore per l'Italia e per Tuglie in particolare. Nella sua casa-negozio di antiquariato di New York Joanne conserva la sua identità italiana che si manifesta in un gusto speciale per l'arte, un'arte minore ed unica, parte di una collezione che, attraverso il commercio affida al cliente coinvolgendolo in prima persona nella conservazione dell'opera.
E' come un'alchimista Joanne, un personaggio misterioso che tratta materia misteriosa e segreta per la maggior parte degli uomini. Gli oggetti che Joanne colleziona e vende, da brava antiquaria, esprimono un gusto tutto italiano che ha contagiato il mondo, sono espressione di design, varietà, ricerca, intuizione.
La collezione di Joanne è fatta di antichi libri di ricette, pentole, ciotole, opuscoli, menu, pezzi vintage e di design da collezione, che testimoniano l'evoluzione del gusto e che compongono tessera dopo tessera, quel vastissimo mosaico di usi, costumi, tradizioni che costituisce la cultura dei popoli.
Seri, estrosi, curiosi questi oggetti offrono un'esauriente panoramica dell'evoluzione di stili e gusti nel tempo, una documentazione storica di avvenimenti politici di vita artistica e letteraria. Un percorso espositivo di pranzi, avvenimenti, alberghi, ristoranti famosi.
Osservando questi oggetti, leggendone la storia, siamo in grado di catturare l'attimo di riviverlo, con il fuggevole desiderio di diventare anche noi un po'collezionisti.

Incuriositi e affascinati dalla storia di Joanne abbiamo deciso di intervistarla:
Ci racconta la storia della Sua famiglia? La storia americana della mia famiglia, è uguale a quella di molti emigranti italo-americani. Tutto inizia nel 1908 con il trasferimento di mio nonno paterno Cosimo Stamerra, seguito poi da quello di mio padre, suo figlio Giuseppe. Probabilmente vissero per molti anni in Pennsylvania dove, si era stanziata dal 1912 anche la famiglia di mia madre. I suoi genitori si chiamavano Antonio Pino e Addolorata Maria Rainò.

             

Ricordo con affetto la figura di mio padre che ha mantenuto fino alla morte, avvenuta nel 2002 all'età di 90 anni, uno sguardo, un pensiero, un affetto speciale per l'Italia, paese in cui suo malgrado non è riuscito più a tornare.
La mia prima visita in Italia risale al 1971, quando, ancora studentessa sono partita dall'America con la voglia di scoprire la terra dei miei antenati e con tutta la spensieratezza tipica della mia giovane età... Di quegli anni ricordo l'incontro con la nonna e le zie paterne, le gite al mare. e....i miei bikini e gli occhi sospettosi con cui erano visti i "due pezzi" in Italia...Per mia zia Rita, quel costume era così provocante che, passò tutto il tempo seduta vicino a me, nell'intento di proteggermi, di nascondermi! Il mio bikini era inconcepibile in una terra in cui le donne indossavano degli abiti neri, divise rassicuranti e omologanti... L'Italia, a quei tempi sembrava anni luce lontana dall'America, specie in fatto di emancipazione femminile...All'epoca poche donne avevano la patente e ancor meno erano quelle che si vedevano in giro alla guida di un auto.. Non era facile per una giovane donna cercare di emanciparsi soprattutto nell'ambito della famiglia di origine. Sono tornata in Puglia altre volte, con le mie figlie e con mia madre. Ogni volta per me è stata una gran festa: vedere i luoghi in cui sono nati i nonni, attraversare e scoprire l'Italia e i suoi paesaggi, camminare per Tuglie e per caso incontrare per strada o nei negozi i parenti lontani, gustare i dolci di marzapane, mangiare i "macaroni"e le verdure prettamente primaverili nel cuore di gennaio.. E' anche questo il fascino del Salento e del suo inverno mite...

        Attraverso il Suo sito internet www.joannehendrickscookbooks.com, abbiamo avuto accesso "virtualmente " al Suo negozio di New York. I Suoi oggetti permettono di fare una cavalcata nel tempo alla scoperta dell'arte culinaria e gastronomica. Non solo per collezionisti, ma anche per guanti vogliono tuffarsi in affascinante viaggio nella storia a partire da un'angolazione apparentemente marginale, ma in grado di offrire una fitta trama di suggestioni e informazioni. Lei ha un rapporto speciale con la cucina, il cibo e i libri di ricette. Come è nato quest'amore?

Alla base della mia collezione c'è un amore tutto italiano per il rito conviviale dello stare intorno ad un tavolo, ritrovarsi per conversare, commentare, assaporare pietanze e buon vino. Un amore radicato nella mia infanzia e nella storia della mia famiglia. Mia madre amava cucinare, e la cucina era il luogo più importante e confortevole della nostra casa. Il tavolo della cucina è stato per noi, il punto di riferimento, il centro dell'aggregazione familiare anche al di là degli orari dei pasti. Lo stesso valore ha il grande tavolo della mia cucina per me e le mie figlie. Rappresenta il luogo in cui si incontrano le mie ricette, la mia passione per l'arte culinaria con il loro mondo fatto di compiti e libri scolastici in passato, i computers di lavoratici oggi. Da dodici anni, dopo avere lavorato per Un po’ presso una libreria, con mio marito ho deciso di aprire nella nostra casa di New un negozio di libri di ricette e cucina fuori stampa e di oggetti casalinghi di antiquariato. Quella per i libri è una passione che si muove su un binario parallelo a quella per l'arte culinaria.

Ci parli della Sua collezione, qual è il pezzo a cui è più legata e perché?
Recentemente ho acquistato con grande soddisfazione, data la rarità, un opuscolo sugli "Shakers", una comunità religiosa degli Stati Uniti. Gli "Shakers", emigrati negli Usa, per sfuggire alle persecuzioni della chiesa anglicana, furono accusati di utilizzare "speciali" ingredienti nei loro dolci per "drogare" gli adepti ed evitare cosi che abbandonassero la setta. Il manoscritto dal titolo "Torta Spirituale", risale ai primi de) '900, ed è un'accurata apologia del proprio credo e della propria attività contro ogni accusa di "pseudo stregoneria".
Sono stata fortunata a reperirlo, e in generale mi ritengo una donna fortunata. Quest'anno la vita della mia famiglia è stata allietata dalla nascita della piccola Leonie Tuglie, stiamo tutti bene in salute, anche mia madre che ha 91 anni. Cosa chiedere di più dalla vita? Magari, di tornare presto a Tuglie, per abbracciare la mia famiglia e, chissà, far conoscere Tuglie a mia nipote.. Tuglie!
 
   Auguri a voi tutti!

Manuela Mauro

Tratto da: "Paese" dicembre 2007




Tuglie...per raccontar paese...
Asterischi
di Gerardo Fedele
Guida turistica
Presentaz. Coppola rossa
Tuglie: quali origini?
Storie di presepi
La presenza di un amico
Radiobase, etereo mito...
Toponomastica e
Unità d'Italia

Storie di paese...

Collecta,electa,memoranda
di Enzo Pagliara


Storie
La storiella della Madonna
Le tajate
Vi racconto Montegrappa
I murales di Joele
Ricordando Joele
Maurizio
Provenzano,origini
di una tradizione

Ricordando Ugo
Per Silvio
Antonio Minerba
Mescia Rita Pino
A Cristian Quartini
L'Ercole te la benzina

Cartoline 
Una facciata, quasi  un ...
Un bambino ascolta il mare
La stazione
Largo Fiera, per memoria
Il mio Largo Fiera
Via XXIV Maggio
Un luogo ideale
Via Sant’Antonio
Una via fiorita
Una scoperta che
viene dall'America
Dedicato a mio nonno
Tugliesi quel giorno 
La lista dei passeggeri
La nave Republic

Museo della radio
Inaugurazione
Orari - Brochure
Visita virtuale
Frantoio ipogeo
Abbassa la tua radio

Tugliesi nel mondo
Louis Imperiale
Sylvain Tarantino
Tuglie a New York
Antonio Coluccia

Turismo a Tuglie
Corte dei Simonari
Tenuta La Baronessa
Residenza Mosco
Villa Rodogallo
Agriturismo Nanni
Villa Paradiso
Villa Oasi
B&B Almacanto
Villa Panorama sullo Ionio
Le corti di Tuglie
Masseria Carignani

Profili
Mino Stamerra
Sinu Matinese
Davide Raia
Sabrina Manco
Adriano Imperiale
Sara Nocera
Nunzia Imperiale
Mino De Santis
Mino De Santis Caminante
Mino De Santis Muddhriche
Emily De Salve
Liana Primiceri
Silvana Mottura-Poesie
Don Nicola Tramacere
Antonio Pagliara
Cesare Vergine
Ambrogio Piccioli
Aldo Garzia
Egidio Cataldi
Giuseppe Ria
Cosimo Sponziello
Silvio Nocera
Salvatore Malorgio
Malorgio dalla rappresent.
Giuseppe Solida
L'arte di Giuseppe Solida
Rosa Parata
Lu Battista
Fernando Pino
Fiore Gnoni
Mesciu ‘Ntunucciu
Al Maestro Ant. Malecore 
Salvatore Guarini

Curiosità
 La Festa dell'Annunziata
Cartapestai di casa nostra
Santi sotto campana
Antica barbieria Ingrosso
L’Annunciazione sui pizzi
La puteca te li Papaionaca
I proverbi sulle monete
L'acchiatura
Le Caremme di Tuglie 2006
Le Caremme 2007
Le Caremme 2008
Le Caremme 2009
Le Caremme 2010
Le Caremme 2011
Le Caremme 2012
Le Caremme 2013
Le Caremme 2014
Tugliesi...puricini
Piazza Garibaldi 1912
Nevicata in Piazza
Giuseppe Piccioli Pianista
L'università di Tuglie
Grecità a Parabita
Retaggi linguistici
Tuglie nei dizionari
Carnevaliamo...insieme
Puru nui taniane la rete...
Festa della  Mamma USV
Filatelia: Tuglie e Albania
Non chiamatele vecchiette
Pensieri...Festa Patronale

Culacchi
Che ore sono?
La banana della Madonna
La mezza-vendetta di Santa Barbara

L'associazionismo:
Le associazioni
La Calandra
Aurora
Gruppo Scout Tuglie
Ekagra
Gruppo Incontri
Protezione Civile C.O.R.
Associaz.Emigranti Tugliesi

Sport 
Calcio Giovanile Tuglie
Talion Volley Tuglie
Associaz. Podistica Tuglie
Gare Podistica Tuglie2008
Gare PodisticaTuglie 2009
Gare PodisticaTuglie 2010
Gare PodisticaTuglie 2011
Gare PodisticaTuglie 2012
Gare PodisticaTuglie 2013
Gare PodisticaTuglie 2014
Gare PodisticaTuglie 2015
Gare PodisticaTuglie 2016
Gare PodisticaTuglie 2017

Le raffinatezze a Tuglie
Vini Michele Calò
Liquori Villantica
Banane e Spumoni

Foto
Nella Tuglie di ieri
Cosimo Sponziello...Le foto
Non solo foto...
Siamo...obiettivi!
Tuglie...by night
Luci di Natale 2011

Firma degli ospiti
Ricerca nel sito

Il nostro indirizzo e-mail:




Diventa amico di TuglieMeteo


Visita il Salento

Tuglie...per raccontar paese...


Le ultime news di ADN-KRONOS
Tutti i marchi, foto, immagini e scritti presenti sul sito appartengono ai legittimi proprietari.
E' severamente vietato copiarne i contenuti.
Sito ottimizzato per:
Explorer Firefox Opera Chrome Safari


Impostare la risoluzione a 1024x768px o sup.

Aggiungi Tuglie... per raccontar paese ai Preferiti

Webmaster: Felice Campa




To Top