Tuglie...per raccontar paese...
 
Tuglie...per raccontar paese...


Almanacco

Martedi` 21 Novembre 2017
Oggi si festeggiano:
S. Alberto vesc.
S.Gelasio I papa
S.Mauro vesc.


A chi oggi festeggia
onomastico o compleanno
ed è nato sotto questo segno:
Auguri!

Proverbio del giorno
Marito innamorato si fà anche il bucato

Home

Calendario 2013
Festa Patronale 2011
Festa Patronale 2012
Festa Patronale 2014
Manifestazioni & Eventi

Televideo RAI


L'informazione oggi
Il Corriere-Politica
Il Corriere-Cronache
Repubblica-Politica
Il Foglio
Repubblica-Prima pagina
Panorama
Il Fatto Quotidiano
Il sole 24 ore
Giornalettismo.com
AffarItaliani.it
Lettera 43
Corriere salentino
Lecce Prima on line
Il paese nuovo on line
PiazzaSalento on line
Il Quotidiano di Puglia
Gazzetta Mezzogiorno
L'Unità
Il Giornale
Libero
La Stampa
MicroMega
La Gazzetta dello Sport
La Gazzetta Calcio
Notizie di Borsa
ANSA-Top news
ADN-KRONOS Politica
AGI Cronaca
AGI Politica

Andiamo al cinema?
I films in provincia
A Casarano
A Gallipoli
A Taviano
A Collepasso
A Nardò
A Surbo
A Lecce
Guarda tutti i trailer

Il paese della Calandra
di Raimondo Rodia
Il Salento che vorrei
La notte di S. Giovanni
Il bosco delle fate
Don Camillo e Peppone
Le serre salentine
Le serenate pasquali
Le mute terre...
Un nido d'amore...
Loriana Notaro
Villa Luisa
Il Museo della Radio...
Si faceva il "Bucato"
Le Tavole di San Giuseppe
Le banane.....di Tuglie
La focareddrha
Tuglie... e il suo gioiello
Una domenica...

Altrevoci
Ricordo di zia Luigia
Gli Americani a Tuglie
Un Garibaldino a Tuglie
La mia Azione Cattolica
Riflessioni
In ricordo di mio fratello
I ricordi di una bambina
Una vendemmia particolare
25 Aprile 1945
Quel Natale degli anni '50
I Docili
Appello Chiesa S.Girolamo
Il viaggio dell'eroe
L'orco e la bambina
Mario Donadei
Giuseppe Merenda
Sara Nocera-Il poeta dei....
Sara Nocera-Un labirinto..
Sara Nocera-La lampada..
Giuliana Coppola-A Silvio..
Lucio Causo-Poesie
La favola di .....Luna
Troppo rumore fa....
Tuglie dei tempi andati
Contadini salentini
Aspetti di vita contadina
Donne salentine alla
fontana

Tullio Sponziello

Tuglie
Un nuovo Teatro a Tuglie
Ritrattino di Tuglie
Tuglie vista dal satellite
Panorama a 180°
Il nome "TUGLIE"
I rioni
Gli ulivi di Tuglie
Museo civiltà contadina
FSE al Palazzo Ducale
Tuglie e l'Unità d'Italia
Antonio Palumbo
Un nome....una contrada
Montegrappa
Alpini a Tuglie
I Tugliesi del 2000
Tuglie nei libri
Il restauro del Calvario
Restauro facciata Chiesa
Il Giardinetto Aragona
Gemellaggio Villaverla
Cippo agli Alpini
Tuglie che cambia
La donna del monumento
Laboratorio ecomuseale
I 100 anni della Piazza
I 50 anni del Mosaico
Una storia da raccontare

Cenni storici
Le origini
La storia
Le chiese
Palazzi-Monumenti
Il Calvario

Lucio Causo: Ricerche
Reazioni filoborboniche...
Vigilanza polizia borbonica
La crisi economica del 900
Ampliamento territorio
Congregazione di carità
La famiglia Venturi
La stazione ferroviaria
Tuglie Borbonica del 1827
Causa Tuglie-Minervino
Profilo di Lucio Causo
Un secolo di Ferrovia
Il culto dell'Annunziata
La"Sagra" di Vittorio Locchi
La Madonna del Grappa
Cesare Vergine (Diario)
CasermaCarabinieri Tuglie
Luigi Venuti
Festa del Giovedì Santo
Piazza Garibaldi
Dr. Cesare Vergine
La Madonna Pozzo

G. Pisanello: Tradizioni
L'angolo di Giampiero
Riti & Feste (Video)
Venerdì Santo
Le Caremme
Sant'Antonio
San Giuseppe
La Candelora
Madonna del Carmine
Madonna del Grappa
Sacro Cuore di Gesù
La festa patronale
La Matonna te la Nunziata

Tuglie...per raccontar paese...Salvatore Malorgio
Salvatore Malorgio


Salvatore Malorgio è nato a Tuglie, il 20 Marzo 1948. Attualmente vive e lavora a Busto Arsizio, in provincia di Varese, in Via Pallanza, 19/bis.

Ha sempre avuto, fin da quando frequentava le scuole dell'obbligo, una passione per tutto quello che concerneva il disegno artistico e per tutto quello che poteva essere rappresentato su di un foglio di carta. Le condizioni contingenti del momento lo spinsero a reprimere la sua tendenza naturale per lo studio artistico, scegliendo così per gli studi superiori una specializzazione tecnica, garanzia di una diversa occupazione da quella cui era destinato a seguire se fosse rimasto nel Sud, cioè il contadino, come suo padre.

A distanza di anni, nel 1970, dopo essere emigrato in Lombardia per ragioni di lavoro ed aver subito l'impatto del nuovo ambiente con le conseguenti difficoltà riguardanti l'inserimento nella nuova società, ecco ritornare impellente il desiderio di rifugiarsi nella sua naturale predisposizione: l'arte figurativa. Lavorò sodo, passando attraverso molte esperienze di ricerca artistica, sia perfezionandosi nel disegno in se stesso, sia sperimentando diverse tecniche coloristiche.

Nel 1975 Salvatore Malorgio allestisce la sua prima mostra personale e da allora ha sempre continuato, con pari entusiasmo, la sua carriera artistica eseguendo opere con tecniche diverse, passando dall'olio, alla tempera, all'acquerello, al pastello, alla china, alla matita, alle tecniche miste. Alla domanda se egli può ritenersi soddisfatto, oggi, del suo lavoro, egli risponde di si, tenendo conto che tutto il suo operato nel campo artistico è frutto delle sue esperienze, non avendo mai frequentato scuole d'arte.
 



Salvatore Malorgio é il tipico artista sperimentatore, con straordinaria bravura, avvalendosi di numerose tecniche artistiche: olio, tempera, china, acquerello, pastello e tecniche miste, in ognuna delle quali trasfonde la realtà dell'uomo di ogni giorno, l'uomo reale, l'uomo sincero, degno di questo nome, l'uomo che non si maschera e si presenta come realmente è. Per Malorgio, l'uomo che si maschera non ha senso, non ispira, non è degno della sua attenzione. Un 'altra caratteristica importante di questo pittore è il segno preciso, il particolare, il senso espressivo della luce, l'ombra, la profondità che penetrano i personaggi rappresentati.
Malorgio è un'Artista dal grande talento che riesce a coniugare, con eccezionale perfezione, linea, colore, forma e composizione".
Con le opere che ha creato in oltre un trentennio di feconda attività artistica ha portato nel nord l'espressione artistica del sud, della sua terra pugliese. Egli é autodidatta ma posso affermare che é un artista che riesce a coniugare con eccezionale perfezione di linea, colore, forma e composizione, degno di un vero professionista. Si esprime e crea le sue opere senza condizionamenti di sorta, dipinge solo se ispirato intimamente, e nella libertà di espressione, l'artista si sente intimamente appagato riuscendo a dare forma e colore alle sue creazioni.
                                                           

M.T. Di Casola

«...i soggetti prediletti e i colori vivi, fanno della pittura di Malorgio un vero e proprio canto della natura ed alla vita, canto popolare a voce spiegata; come si conviene ad una forma artistica, nata da una costante applicazione autodidattica, che dell'arte rammenta in ogni momento lo scopo fondamentale e primario di abbellire ed allietare l'esistenza».

 

Carlo Torretta

Salvatore Malorgio ha la vocazione del pittore. Per questo non ha mai trascurato la pittura affiancandola alla sua quotidiana attività. È curioso, dinamico, insofferente, sognatore. Ama la sua terra di Puglia e su di essa lascia vagare i suoi pensieri, afferrandone gli scorci col pennello e col cuore, percorrendo la difficile strada della vita, correndo incontro ad una realtà sempre più grande, sempre più personale. La natura allora è vissuta e la gente, la sua gente, è animata dalla sua stessa passione; il paesaggio è l'innocenza della vita e il tramonto non è la fine, e i personaggi gli lasciano nel cuore pacate nostalgie ed egli ne scruta gli umori, le ansie, le gioie e le paure in un racconto che ha il sapore, l'accento di una dolce favola paesana. Salvatore Malorgio dialoga tra il verde, con i tramonti infuocati, con le albe e i bagliori notturni, con i paesaggi marini o lacustri, con le barche e i canneti: è un parlare semplice, che gli appartiene in ogni sfumatura, meraviglioso perché tale è la natura al chiarore mattutino, nel preludio della sera o nella notte fonda. Meraviglioso soprattutto quando dialoga col mendicante o con gli zingari, con la fanciulla o col pescatore o col vecchio contadino del Salento diventando oltre che pittore articolista e scrittore.
Tutto dipende dagli stati d'animo del momento e la sua gestualità si fa neorealistica, la sua vivace tavolozza ricava impasti cromatici densi e armoniosi che rinviano, fuori del tempo, ad un'antica, agreste solitudine.
 

Antonio Oberti



       

 



        


Pagine correlate: Tuglie dei tempi andati
 
Sito web: www.salvatoremalorgio.it


Pagine correlate: Tuglie dei tempi andati (clicca qui)

Tuglie...per raccontar paese...
Asterischi
di Gerardo Fedele
Guida turistica
Presentaz. Coppola rossa
Tuglie: quali origini?
Storie di presepi
La presenza di un amico
Radiobase, etereo mito...
Toponomastica e
Unità d'Italia

Storie di paese...

Collecta,electa,memoranda
di Enzo Pagliara


Storie
La storiella della Madonna
Le tajate
Vi racconto Montegrappa
I murales di Joele
Ricordando Joele
Maurizio
Provenzano,origini
di una tradizione

Ricordando Ugo
Per Silvio
Antonio Minerba
Mescia Rita Pino
A Cristian Quartini
L'Ercole te la benzina

Cartoline 
Una facciata, quasi  un ...
Un bambino ascolta il mare
La stazione
Largo Fiera, per memoria
Il mio Largo Fiera
Via XXIV Maggio
Un luogo ideale
Via Sant’Antonio
Una via fiorita
Una scoperta che
viene dall'America
Dedicato a mio nonno
Tugliesi quel giorno 
La lista dei passeggeri
La nave Republic

Museo della radio
Inaugurazione
Orari - Brochure
Visita virtuale
Frantoio ipogeo
Abbassa la tua radio

Tugliesi nel mondo
Louis Imperiale
Sylvain Tarantino
Tuglie a New York
Antonio Coluccia

Turismo a Tuglie
Corte dei Simonari
Tenuta La Baronessa
Residenza Mosco
Villa Rodogallo
Agriturismo Nanni
Villa Paradiso
Villa Oasi
B&B Almacanto
Villa Panorama sullo Ionio
Le corti di Tuglie
Masseria Carignani

Profili
Mino Stamerra
Sinu Matinese
Davide Raia
Sabrina Manco
Adriano Imperiale
Sara Nocera
Nunzia Imperiale
Mino De Santis
Mino De Santis Caminante
Mino De Santis Muddhriche
Emily De Salve
Liana Primiceri
Silvana Mottura-Poesie
Don Nicola Tramacere
Antonio Pagliara
Cesare Vergine
Ambrogio Piccioli
Aldo Garzia
Egidio Cataldi
Giuseppe Ria
Cosimo Sponziello
Silvio Nocera
Salvatore Malorgio
Malorgio dalla rappresent.
Giuseppe Solida
L'arte di Giuseppe Solida
Rosa Parata
Lu Battista
Fernando Pino
Fiore Gnoni
Mesciu ‘Ntunucciu
Al Maestro Ant. Malecore 
Salvatore Guarini

Curiosità
 La Festa dell'Annunziata
Cartapestai di casa nostra
Santi sotto campana
Antica barbieria Ingrosso
L’Annunciazione sui pizzi
La puteca te li Papaionaca
I proverbi sulle monete
L'acchiatura
Le Caremme di Tuglie 2006
Le Caremme 2007
Le Caremme 2008
Le Caremme 2009
Le Caremme 2010
Le Caremme 2011
Le Caremme 2012
Le Caremme 2013
Le Caremme 2014
Tugliesi...puricini
Piazza Garibaldi 1912
Nevicata in Piazza
Giuseppe Piccioli Pianista
L'università di Tuglie
Grecità a Parabita
Retaggi linguistici
Tuglie nei dizionari
Carnevaliamo...insieme
Puru nui taniane la rete...
Festa della  Mamma USV
Filatelia: Tuglie e Albania
Non chiamatele vecchiette
Pensieri...Festa Patronale

Culacchi
Che ore sono?
La banana della Madonna
La mezza-vendetta di Santa Barbara

L'associazionismo:
Le associazioni
La Calandra
Aurora
Gruppo Scout Tuglie
Ekagra
Gruppo Incontri
Protezione Civile C.O.R.
Associaz.Emigranti Tugliesi

Sport 
Calcio Giovanile Tuglie
Talion Volley Tuglie
Associaz. Podistica Tuglie
Gare Podistica Tuglie2008
Gare PodisticaTuglie 2009
Gare PodisticaTuglie 2010
Gare PodisticaTuglie 2011
Gare PodisticaTuglie 2012
Gare PodisticaTuglie 2013
Gare PodisticaTuglie 2014
Gare PodisticaTuglie 2015
Gare PodisticaTuglie 2016
Gare PodisticaTuglie 2017

Le raffinatezze a Tuglie
Vini Michele Calò
Liquori Villantica
Banane e Spumoni

Foto
Nella Tuglie di ieri
Cosimo Sponziello...Le foto
Non solo foto...
Siamo...obiettivi!
Tuglie...by night
Luci di Natale 2011

Firma degli ospiti
Ricerca nel sito

Il nostro indirizzo e-mail:




Diventa amico di TuglieMeteo


Visita il Salento

Tuglie...per raccontar paese...


Le ultime news di ADN-KRONOS
Tutti i marchi, foto, immagini e scritti presenti sul sito appartengono ai legittimi proprietari.
E' severamente vietato copiarne i contenuti.
Sito ottimizzato per:
Explorer Firefox Opera Chrome Safari


Impostare la risoluzione a 1024x768px o sup.

Aggiungi Tuglie... per raccontar paese ai Preferiti

Webmaster: Felice Campa

Privacy Policy


To Top